Consulenza

/Consulenza
Consulenza 2017-12-11T12:22:08+00:00

Affidati ai nostri consulenti, scegli
esperienzaefficacia, professionalità

  • Esperienza, efficacia, professionalità
    contraddistinguono da sempre Hospitality School e la rendono leader di mercato nel campo della formazione e della consulenza alle imprese del comparto turistico-alberghiero.
  • Risorse umane, qualità, controllo di gestione, marketing e Web marketing:
    offriamo una consulenza a 360 gradi, realizzata su misura, con un focus particolare su alcune aree di intervento in cui siamo specializzati
  • Operiamo sempre ai massimi livelli di eccellenza, rivolgendosi a tutte quelle aziende che scelgono di avvalersi di professionisti esterni esperti ed affidabili, abbattendo notevolmente i costi puntando sull’outsourcing.

Stop ai costi inutili con l’Outsourcing

Tagliare costi che non rappresentano il “core business” dell’azienda senza perdere terreno in termini di qualità. Per farlo basta affidarsi a consulenti esperti esternalizzando una serie di attività che un tempo erano svolte da personale interno, spesso privo della necessaria esperienza e di conseguenza con risultati non troppo brillanti. Tutto questo è l’Outsourcing.

Aree di specializzazione

Area HR e Quality

Il vantaggio di affidarsi ai consulenti di Hospitality School è quello di esternalizzare una delle attività che solitamente vengono svolte da personale interno ma con risultati non ottimali. Ricerca, selezione, gestione e amministrazione del personale, infatti, fanno spesso capo a figure interne che però spesso curano gli aspetti esclusivamente burocratici relativi all’inserimento delle risorse umane e alla loro presenza in azienda.
Hospitality School agisce inserendo all’interno dell’azienda cliente un profilo HR junior che fornisce l’assistenza quotidiana alla Direzione Generale e, attraverso i suoi consulenti, garantisce un presidio altamente professionale e di esperienza.
I servizi sono quelli tradizionali della funzione quali il servizio di ricerca e selezione del personale – anche di livello manageriale – in relazione alle caratteristiche, alla tipologia e alle esigenze specifiche di ogni singolo cliente. Dopo una fase preliminare utile a definire le caratteristiche peculiari del profilo professionale ricercato, i nostri consulenti avviano la fase vera e propria di ricerca e selezione, che comprende lo screening dei cv dei candidati, l’avvio dei colloqui, fino alla scelta finale che conduce all’inserimento della nuova risorsa. I nostri consulenti si preoccupano poi di valutare se per i candidati selezionati potrebbe essere utile un percorso formativo personalizzato sulle esigenze del cliente, che Hospitality School pianifica e realizza a discrezione dell’azienda. Seguono poi gli aspetti relativi alla contrattualizzazione vera e propria.
Inoltre, Hospitality School, nella sua attività di amministrazione del personale, cura aspetti come l’elaborazione di busta paga, il calcolo di contributi previdenziali, la stesura dei contratti di assunzione, la gestione del disciplinare ed il rispetto di tutta la normativa vigente.
Infine, dal punto di vista della gestione del personale, non solo studia piani di formazione innovativi, all’avanguardia, ritagliati sulle reali esigenze delle aziende clienti e del loro staff, ma opera all’interno delle aziende stesse per orientarle verso un utilizzo ragionato e strategico del capitale umano a disposizione.
Quali attività e scelte condizionano la qualità del servizio? E’ possibile individuare una serie di fattori chiave e agire su di essi per migliorare le performance, tutte azioni che riguardano la “gestione dei sistemi di qualità”, un ambito in cui Hospitality School è leader da anni.
Sintetizzando all’estremo, “qualità del servizio” coincide sostanzialmente con “qualità delle risorse umane”. Ma, oltre ad un recruitment che permetta all’azienda di avere a disposizione uno staff esperto e qualificato, occorre dotare le risorse umane di strumenti idonei, motivarle e coinvolgerle quotidianamente nella concretizzazione della mission.
I nostri consulenti operano presso le aziende clienti impiantando un sistema di gestione della qualità che consenta di tenere sotto controllo tutte le variabili che influenzano il livello del servizio offerto al cliente finale.
L’obiettivo finale è sempre quello di “diffondere la cultura della qualità”, caposaldo di tutta l’attività di Hospitality School. In questo tipo di consulenza specifica, le aziende clienti vengono affiancate nell’individuazione di ruoli e compiti, nell’implementazione di procedure e nell’applicazione degli standard di servizio, nell’instaurazione di un clima di lavoro stimolante e positivo, senza trascurare la scelta dei mezzi più idonei al raggiungimento degli obiettivi in funzione delle aspettative del cliente. In questo quadro s’inserisce poi la formazione ai dipendenti, preziosa per colpare lacune e aggiornare costantemente le competenze a disposizione dell’azienda.
Tutte queste attività vengono condotte da professionisti esperti, che si immergono a pieno nei ritmi dell’azienda e la vivono nel quotidiano, con l’obiettivo di traghettarla verso una gestione del servizio che risulti più fluida e in linea con gli standard e le best practices del settore.
Il controllo di gestione è una delle attività svolte dai professionisti di Hospitality School che ben rappresentano il fenomeno dell’Outsourcing. Le azioni e la competenza dei nostri consulenti conducono l’azienda all’individuazione precisa del target da raggiungere, per poi procedere attraverso indicatori alla valutazione dell’effettivo raggiungimento dello stesso in termini di efficacia ed efficienza.
Predisposto il budget, innescati processi per orientare il lavoro di squadra di tutto il team aziendale verso lo stesso traguardo, il sistema di controllo delineato consente di valutare i risultati ottenuti in relazione all’obiettivo prefissato; a questo punto, sulla base delle analisi condotte e di una reportistica dettagliata, si procede con la pianificazione di un’eventuale strategia correttiva.
Affidarsi a professionisti esterni è una prassi sempre più gettonata anche tra le aziende italiane, determinate nel perseguimento di obiettivi strategici attraverso la pianificazione operativa sistematica dei target di riferimento e, nella fase successiva, della misurazione delle performance in vista di eventuali azioni correttive.
Gli interventi di controllo di Hospitality School si snodano lungo tutto l’arco di queste attività – dalla pianificazione alla misurazione, fino ad una nuova pianificazione – e prevedono un monitoraggio continuo in sede all’azienda, orientano non tanto al rilevamento degli errori e dei responsabili, quanto al miglioramento dell’organizzazione aziendale nella gestione delle risorse umane perché il loro comportamento e le loro azioni siano conformi agli obiettivi individuati nella fase di pianificazione.
Hospitality School fornisce alle aziende servizi di consulenza e formazione finalizzati all’ottenimento della Certificazione di qualità secondo i principali schemi esistenti, indispensabile per essere competitivi sul mercato di riferimento.
I nostri consulenti conducono le imprese clienti lungo il cammino che porta alla certificazione, suggerendo la strategia migliore per gestire ed innalzare gli standard in linea con i requisiti ISO.
Curano, inoltre, in prima persona la preparazione della documentazione necessaria e la gestione degli aspetti di tipo amministrativo, con il duplice obiettivo di conseguire il certificato finale ISO e aumentare la soddisfazione del cliente finale, agendo positivamente sul livello qualitativo delle prestazioni e dei servizi offerti dall’azienda stessa.
Il vantaggio per le aziende e per i singoli dipendenti è indubbiamente rappresentato dal valore aggiunto che il capitale umano acquisisce attraverso la certificazione. Inoltre, attraverso la certificazione, le competenze acquisite diventano riconosciute e spendibili sia in Italia che all’estero.

Area Marketing e Commerciale

L’imperativo chiave per le aziende è, da sempre, vendere. Ma con il Web si sono moltiplicati strumenti, occasioni, canali, così come i rischi di non apparire al meglio e di non saperli sfruttare in maniera competitiva. Come fidelizzare il cliente? Come presentare nella veste più accattivante l’offerta turistico-ricettiva? Gli uomini di marketing hanno di fronte una sfida complicata, specialmente se non sono al passo con i tempi ed applicano vecchi paradigmi al Web.
Lo stesso organigramma aziendale dovrebbe contemplare la presenza di risorse che si occupino esclusivamente di Web marketing, ma questo comporta un costo non sempre sostenibile. Per questo i consulenti di Hospitality School mettono a disposizione la propria esperienza nel curare tutti gli aspetti relativi a questa sfera, analizzando punti di forza e debolezze, valutando quali soluzioni siano più idonee a posizionare l’azienda e i suoi prodotti sul Web, intercettando il maggior numero di clienti potenziali. Essere sul Web non vuol dire soltanto offrire una vetrina, mettersi in mostra ed aspettare che il cliente entri: occorre una strategia mirata e, soprattutto, un piano di marketing realizzato da esperti che preveda azioni specifiche volte ad attirare, vendere e fidelizzare sulla base del mercato di riferimento, del ruolo dei competitors, del target e delle sue esigenze.
Comunicare coincide sempre di più con il condividere pensieri, sensazioni, emozioni, che nei social network hanno trovato il megafono ideale per essere amplificati e raggiungere un pubblico vastissimo. Ma come parlare con i clienti abituali o potenziali? Come soddisfare i loro bisogni?
Non è possibile improvvisare. Una strategia di Web marketing che non preveda di investire tempo e risorse nel miglioramento dell’interazione con il mondo esterno all’azienda è una strategia perdente.
Tuttavia, ascoltare, comunicare, interagire, dialogare con un target che, nel frattempo, diventa ogni giorno più social e meno conforme alle vecchie categorie di marketing, richiede competenze specifiche.
Innanzitutto, l’ascolto. Lamentele, consigli, domande, complimenti e scuse arrivano non soltanto sui canali ufficiali che l’azienda sceglie come vetrina istituzionale, ma vanno rintracciati sul Web là dove il cliente o potenziale tale decide di interagire. L’obiettivo resta sempre quello di far parlare di sé, ma con un megafono così potente come quello offerto dal Web e dai social network, occorre moltiplicare le capacità di ascolto. In secondo luogo, occorre rispondere, comunicare, dare informazioni in maniera innovativa, adatta al nuovo contesto e al nuovo pubblico. Occorre saper scrivere per il Web, occorrono conoscenze che spaziano da Seo a copywriting, che si fondano non soltanto su competenze tecniche ma anche su nozioni tipiche della sfera della comunicazione.
E’ controproducente affidare canali così importanti a mani poco esperte o a figure che in azienda ricoprono ruoli lontani da quelli che invece sono tipici degli “uomini del marketing 2.0”.
Il segreto per evitare di inciampare sul terreno tanto fluido del social media marketing è quello di rivolgersi a professionisti esterni: Hospitality School si occupa di fornire servizi di comunicazione e marketing che permettono all’azienda di spiccare sul Web, di interagire al meglio con il target e di migliorare notevolmente l’appeal della propria offerta attraverso una strategia dinamica, innovativa e moderna.

Vuoi maggiori informazioni?
Vuoi fissare un incontro con i nostri esperti?

Compila il modulo inserendo i tuoi dati, ti ricontatteremo prestissimo per conoscere meglio la tua azienda
e proporti servizi di consulenza altamente personalizzati.