Il corso di “Mystery Guest” arriva a Roma: ecco i commenti di chi già partecipato

//Il corso di “Mystery Guest” arriva a Roma: ecco i commenti di chi già partecipato

Il corso di “Mystery Guest” arriva a Roma: ecco i commenti di chi già partecipato

La prima edizione del Corso “Mystery Guest, il valutatore della qualità in Hotel!” è stato un vero successo.

Quale modo migliore per illustrarne i risultati se non i commenti dei partecipanti?

Eccone alcuni!

  • “Un corso ottimo per chi lavora nel turismo, sia come manager che come addetto ai lavori. Argomenti e strumenti chiari e ben esposti. Oserei dire un corso d’avanguardia verso l’ottimizzazione ed il miglioramento di un valore come la qualità” – Francesco Pagliara
  • “Era da un po’ che desideravo partecipare ad un corso per poter sviluppare ulteriori conoscenze per quanto riguarda la figura del Mystery Guest. Per fortuna ho trovato voi di Hospitality School, e non avrei potuto essere più soddisfatto. Consiglierei di partecipare a questo corso a tutte le figure che orbitano nell’ambito dell’Hotellerie, dagli addetti al ricevimento, ai consulenti, ai direttori e soprattutto a quei proprietari che vogliono mettersi in discussione e rimanere all’altezza del turismo definito 4.0. “– Gino Rigucci
  • “Un corso intenso, pieno di nozioni e input che hanno trasformato la mia visione degli standard di qualità! Competenza e esperienze sul campo trasmesse con grande professionalità. Consiglio vivamente per migliorare le proprie capacità di offrire sempre un servizio al Top. Grazie Hospitality School! “ – Silvia Morandi
  • “Ho seguito questo splendido corso per puro interesse personale e in futuro lavorativo, per imparare molto di più e per essere in grado di analizzare al meglio gli standard facendo io parte del mondo dell’Hotellerie da 3 anni, e naturalmente per migliorarmi di giorno in giorno. Il Signor Riccardo delinea le varie parti del corso in modo chiaro, preciso e risponde a tutti i dubbi possibili. È assolutamente necessario per chi fa parte dell’Hospitality e vuole raggiungere L’eccellenza. “ – Angelica Fiorasi
  • “Ho seguito con estremo interesse il corso di “Mistery Guest” tenuto a Milano dal responsabile di Hospitality School, Riccardo Laudadio. Al termine di 2 giorni intensi e stimolanti sento di aver compreso non solo l’utilizzo degli strumenti fondamentali monitorare la qualità erogata e di perseguire l’eccellenza, ma anche piena consapevolezza del ruolo del supervisor. Posso inoltre confermare che il Signor Laudadio e il suo staff, oltre ad essere persone squisite, sono validi professionisti a 360 gradi.” – Coli Anna Maria
  • “Professionalità e serietà, questi sono i due aggettivi, che descrivono in pieno i due giorni di corso. Quanto acquisito è risultato utile per chi come me si occupa di servizi in outsourcing, poiché solo attraverso la formazione e le conoscenze tecniche si possono offrire servizi qualitativamente competitivi, servizi accurati e professionali in grado di assicurare alle strutture una immagine di rilievo. “- Rosario Distefano
  • “Vi esprimo alcune considerazioni/valutazioni riguardanti il corso che ho trovato interessante al di là di ogni aspettativa.
    Ritengo che la figura del mistery guest sia fondamentale per garantire la proprietà’ o la gestione su come vengano condotte le strutture alberghiere e per una valutazione corretta del livello di gestione e pertanto indirettamente una garanzia per il fruitore del servizio. Inutile dire che questo sistema già utilizzato nella ristorazione possa essere uno strumento altrettanto efficiente e indispensabile nel campo dell’hotellerie. Complimenti per aver tenuto un corso di complesse problematiche in tempi così ristretti e per aver articolato con grande maestria tutti gli argomenti trattati che non sono pochi. Consiglio a quel 85% di alberghi indipendenti nel nostro Paese di avvalersi di una figura professionale quale il mistery guest, sia interna o esterna almeno una volta l’anno per poter migliorare ogni giorno il servizio che vende.”- Cristina Bonduà
  • “Ringrazio voi per l’interessante esperienza, la qualità nei servizi alberghieri non deve mai essere sottovalutata! Questo corso mi ha lasciato importanti spunti per l’approfondimento di tematiche fondamentali come i manuali della qualità e gli standard operativi, spesso sottovalutati in strutture piccole come quella in cui opero, ed è importante non dimenticare che la qualità deve essere sempre frutto di valutazioni oggettive e professionali. Grazie a voi per questa opportunità e grazie a Riccardo per la sua chiarezza e semplicità nell’esposizione degli argomenti.”- Cinzia Pompei
  • “Un’esperienza che ho trovato stimolante e istruttiva, ben organizzata e completa. Il corso permette non solo di comprendere il ruolo del Mystery Guest, ma anche di confrontarsi e creare contatti con persone provenienti da contesti differenti, arricchendo così le proprie conoscenze.” – Alice Cassola

Mystery Guest: tutte le info della seconda edizione del corso a Roma

SEDE, DATA & DURATA DEL CORSO

Quando? Il 27 e 28 Marzo 2018, per una durata complessiva di 16 ore, suddivise in 2 giornate di 8 ore ciascuna (ore 9-18).

Luogo: Best Western Plus Hotel Universo (Via P. Amedeo 5/b – 00185 – Roma).

 

Il corso sarà articolato in 2 moduli:

27 Marzo. MODULO 1, MYSTERY GUEST: COSTRUIRE UN GIUDIZIO OGGETTIVO SUL SERVIZIO ALBERGHIERO

28 Marzo. MODULO 2, MYSTERY GUEST: STRUMENTI E APP DI MISURAZIONE DELLA QUALITA’ IN HOTEL

PARTECIPANTI

Il team di lavoro sarà composto da un minimo di 10 persone a un massimo di 20. Questo permetterà di vivere il corso in maniera interattiva e partecipata.

Ci riserviamo di valutare eventuali richieste di iscrizione pervenute oltre il termine indicato.

PREZZO

Il prezzo totale del corso è di 400 euro + IVA

Il prezzo comprende:

  • partecipazione al corso
  • 2 coffee break a giornata
  • materiale didattico
  • attestato finale di partecipazione

PROMO “Double”:

E’ prevista una promozione per le aziende che vogliono iscrivere due collaboratori.

Se due partecipanti appartengono alla stessa azienda, riserveremo uno sconto del 50% sul pacchetto della seconda persona iscritta al corso.

ISCRIZIONI

Per partecipare, iscriviti al form nella sezione “iscrizioni”, cliccando qui:

  • Compila il form inserendo i tuoi dati; specifica eventuali richieste.
  • Attendi l’e-mail con le istruzioni per il pagamento;
  • Effettua il tuo versamento entro e non oltre il 10 Marzo 2018

La tua iscrizione risulta completata a seguito della ricezione del versamento e previa conferma da parte della segreteria organizzativa.

Cos’è il Mystery Guest?

Mystery Guest: una professione ambita, per molti da sogno.

Si tende ad immaginare il Mystery Guest come un professionista sempre in viaggio, che soggiorna in strutture alberghiere lussuose e il cui unico onere è quello di raccontare la propria esperienza da favola.

La realtà non coincide fino in fondo con questo ritratto idilliaco.
Il Mystery Guest è una figura preziosa di cui si avvalgono tradizionalmente le grandi catene internazionali, più ricercata all’estero che in Italia, sebbene i vantaggi di visite ispettive sistematiche siano notevoli anche in strutture indipendenti, di dimensioni relativamente contenute o a conduzione familiare.

Quella del Mystery Guest è una professione oggetto di articoli, post, che ha persino ispirato il mondo del cinema. Ma non dimentichiamo che è pur sempre un lavoro: per essere svolto con professionalità occorrono necessariamente competenze specifiche.

OBIETTIVI DEL CORSO

Hospitality School offre agli hotel un servizio di consulenza ad hoc che prevede anche visite ispettive da parte di Mystery Guest professionisti e, avvertendo il grande interesse nei confronti di questa figura, ha deciso di lanciare un corso che possa formare i futuri “valutatori della qualità”.

La figura in uscita da questo corso è un professionista che veste i panni dei clienti e testa l’esperienza del soggiorno in tutte le sue fasi; al termine della sua ispezione rilascia il giudizio più imparziale ed obiettivo possibile sulla base non di un’opinione o di un gusto personale, ma fondato su competenze specifiche e sulla profonda conoscenza degli standard alberghieri a cui il servizio dovrebbe essere conforme.

Durante il corso gli allievi scopriranno come realizzare un manuale degli standard di riferimento e come misurare la qualità sulla base di checklist ricavate dallo stesso manuale e attraverso software di misurazione moderni ed affidabili.

Al termine del percorso formativo, saranno in grado, quindi, di costruire un report sulla qualità del servizio che sia oggettivo, chiaro e valido come punto di partenza per mettere a punto una strategia efficace di miglioramento del servizio.

2018-02-20T10:26:43+00:00 febbraio 20th, 2018|Categories: Blog|Tags: , , , , , , , , |0 Comments